50° Soccorso Speleologico ER
+922 days

LogoSpeleopolisA80LogoSpeleopolisB80

 {phocadownload view=file|id=20|target=s}

1966 - 2016Logo50ER ipotesi 3BIS SAER V ridotto

 

50 anni di soccorso speleologico
in Emilia-Romagna

 

A Casola Valsenio il 3 dicembre 2016

 

 

 

 

Il Soccorso Speleologico del CNSAS in Emilia-Romagna, fin dal 1966 si occupa delle attività di soccorso ad infortunati e della
prevenzione degli incidenti al fianco delle organizzazioni speleologiche e delle istituzioni.

La XII Zona, in occasione dei 50 anni dalla nascita del Soccorso Speleologico organizzato, vuole coinvolgere tecnici, speleologi, associazioni e istituzioni in una giornata dedicata al percorso fatto assieme dal 1966 ad oggi, con l'obiettivo di favorire
una speleologia più consapevole e sicura.

50soccorsospeoelo 400

Tavola rotonda

PERCHÈ QUESTO NON ACCADA
Prevenzione dagli incidenti e soccorso nella didattica speleologica

Rivolto a istruttori e formatori,
ore 9:00 – 12:00, Sala Consiglio Comunale.

Tavolo di confronto tra Soccorso Speleologico e le scuole di speleologia di SSI e CAI, con l'obiettivo di condividere i punti principali e alcune linee guida che potranno essere seguite durante i corsi.

Incontro

50° DEL SOCCORSO SPELEOLOGICO IN EMILA-ROMAGNA

Storie di soccorsi e soccorritori

Aperto a tutti,
ore 15:00 – 18:30, Cinema Teatro Senio.

Un evento che vuole di raccontare i cinquant'anni del soccorso speleologico, con ospiti, immagini e filmati e di come, dalla sua nascita fino ad oggi, le esperienze degli incidenti in grotta lo hanno cambiato.

Al termine:

Brindisi offerto ai partecipanti,
con saluti e consegna riconoscimenti.

Serata:

"CENA DEL 50°"

Serata aperta a tutti,
ore 20:30, Casa Olmatelli

Cena con quota di partecipazione, gradita la prenotazione.

 

Per info e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

{phocadownload view=file|id=20|target=s}

 

Da Squadra Emilia-Romagna del III Gruppo CNSAS a XII Zona speleologica del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Emilia-Romagna è stato in grado di adattarsi ai nuovi scenari organizzativi sviluppando specializzazioni quali la componente medica per le emergenze in ambiente ipogeo.

Dalla sua fondazione è il riferimento, assieme alle Scuole di Speleologia, per lo sviluppo delle tecniche di grotta e della loro corretta divulgazione. È costituito da speleologi che con grandissima motivazione si formano e preparano per essere pronti in caso di bisogno.
Una ricca storia di dedizione e di soccorsi che vogliono essere un grande stimolo a migliorarsi ancora per rendere più sicura la speleologia.

 

 

QR-Code page link

Copia e utilizza il QR Code per il collegamento diretto alla pagina.

 

QR-Code