Cristalli di luce nel vuoto della Città
+864 days

LogoSpeleopolisA80LogoSpeleopolisB80

Cristalli di Luce nel vuoto della Città

fotografie di Giampaolo Zaniboni

dal 25 settembre al 5 ottobre

Pressso Dynamo - La Velostazione di Bologna
Via dell'Indipendenza 71/z - Bologna

 webQ B

 

La Terra è un volume, mentre le mappe del mondo sono superfici, mostrano la parte visibile del Pianeta, ovvero la pelle dello stesso. Non si trovano gli sviluppi di grotte, abissi, acquedotti , miniere e sotterranei urbani...

 

La mostra fotografica che si terrà “sotto e dentro” il Giardino della Montagnola a Bologna, ripropone immagini uniche di cristalli di aragonite, fotografati da uno speleologo, all’interno di cavità naturali. Le fotografie, su pannelli retroilluminati, daranno luce ai sotterranei del Giardino. Questa speciale "scenografia del buio" darà fascino a questa installazione, pensata per incontrare un pubblico soprattutto di non speleologi.

 

L’installazione è parte di una mostra che nasce nel 2013 per l’incontro internazionale di speleologia “Casola Underground”. Le foto di Giampaolo Zaniboni erano esibite nella Ghiacciaia di Casola Valsenio, in un allestimento di grande suggestione. Con la denominazione "Il ritmo della Terra vuota”, e in collaborazione con il Gruppo Speleologico Paletnologico “G. Chierici”, la mostra è stata riproposta a Reggio Emilia dal 15 al 19 maggio 2015, nel programma di una prestigiosa rassegna fotografica europea.

 

Parole nel Vuoto

reading di Massimo (Max) Goldoni

al basso Nicolò Benericetti

3 ottobre ore 18:00

Pressso Dynamo - La Velostazione di Bologna

Via dell'Indipendenza 71/z - Bologna

Parole nel Vuoto è una lettura in forma di spettacolo. Si parla di grotte e viaggi sotterranei, ma si vuole anche dare voce agli spazi che si nascondono sotto e dentro il tessuto urbano. Ci saranno brevi spezzoni di testo tratti da antichi, classici o contemporanei. Scienziati ed esploratori che si sono accostati o hanno portato alla luce il Vuoto delle Montagne e anche delle Città. Sarà quindi un pensiero ad alta voce, con contrappunto musicale, sul rapporto tra l’uomo e le cavità naturali e artificiali.

Massimo (Max) Goldoni, speleologo e comunicatore, ha già presentato “Parole nel Vuoto”, in molteplici versioni, durante incontri di speleologia ed altri eventi in Italia

L’evento sarà inserito negli appuntamenti della Giornata Nazionale della Speleologia 2015.

QR-Code page link

Copia e utilizza il QR Code per il collegamento diretto alla pagina.

 

QR-Code