• +39335292521
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dove l'occhio non vede guarda con la fantasia

Dopo una sosta di due anni, riprendono gli incontri nazionali (con estensione internazionale) della speleologia italiana, che negli anni ’80 si erano svolti a Costacciaro, in Umbria. L’incontro (chiamato Nebbia come ironia sulla meteorologia padana) è di e per tutta la speleologia, a segnare la volontà di superare divisioni, normali in molte realtà associative. 

I Banchi di Nebbia, lezioni flash su temi condotti da esperti, rappresentarono un momento alto di divulgazione e confronto su argomenti scientifici e tecnici. “Comunicare la speleologia” era il tema conduttore, poi ripreso in molte altre occasioni. Quasi 1300 persone parteciparono ufficialmente all’incontro che si tenne al “Ponte dei Morti” come i successivi.


Se leggete queste pagine per la prima
volta, allora benvenuti a Casola Valsenio,
a Speleolopolis. Lo strumento che vi offriamo
vi orienterà nel Mare di Nebbia. Fate la
vostra scaletta, scegliete il vostro percorso.
Chiedeteci pure consigli o informazioni,
ma non dimenticate che Nebbia siete
Voi.

Siete ancora in tempo a chiamare amici
lontani. Se, invece, mentre state scorrendo
queste righe corre l’anno 2013, vabbè, oramai
è tutta leggenda.
Il Comitato

Loading...


© 2018 SPELEOPOLIS. Tutti i diritti riservati.